Donnarumma-Milan: incontro Raiola-società a fine mese per il rinnovo

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La semifinale di Coppa Italia sfumata per via di due pareggi tra andata e ritorno contro la Juventus capolista, ha lasciato l’amaro in bocca al Milan di Stefano Pioli. Un vero peccato per i rossoneri, reduci da un incontro giocato con coraggio allo Stadium, nonostante le grandi difficoltà tra assenze, condizione fisica non impeccabile ed espulsione prematura da parte di Rebic, la quale ha costretto la squadra a giocare in 10 uomini per la gran parte del match.

Il calciatore milanista che ha convinto di più durante la sfida con i bianconeri, è stato ancora una volta Gigio Donnarumma. Il portiere del Milan ha messo una pezza più di una volta durante il match di due giorni fa, riuscendo pure a sfiorare con la mano il rigore calciato da Cristiano Ronaldo. Finito poi sul palo per merito di Gigio. In molti si domandano: Donnarumma resterà al Milan a fine stagione? Forse si, ma tutto dipenderà dall’incontro tra la società e il procuratore Mino Raiola in programma a fine mese.

Leggi anche:  Calciomercato Torino, possibile addio per un altro top player: il calciatore ha aperto all'addio!

Raiola poco convinto, ma il mercato attuale lo costringerà a far rinnovare Gigio

Com’è noto, Raiola e il Milan non hanno intrapreso una buona relazione in questi anni. Il procuratore ha sempre voluto spingere Donnarumma lontano dai rossoneri, e ciò non è mai piaciuto a dirigenza e tifoseria. Secondo Il Corriere della Sera, il nuovo contratto di Donnarumma potrebbe essere prolungato fino al 2023-2024 essendo Gigio in scadenza nel 2021. L’ingaggio ammonterebbe a 5,5 milioni di euro all’anno + bonus, i quali garantirebbero un salario ben superiore ai 6 milioni di euro che Donnarumma percepisce attualmente. Un ottimo contratto visti i tempi che corrono per via del Coronavirus. Basterà per convincere Gigio e Mino Raiola?

  •   
  •  
  •  
  •