É ufficiale: sì ai playoff e playout per chiudere i campionati

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


“Si parte il 20 giugno per chiudere i campionati, fino al 10/15 luglio ci siamo riservati la possibilità dei playoff e playout. Se ci dovesse essere un nuovo blocco momentaneo delle competizioni. Numero delle squadre? Ancora non lo abbiamo deciso ma lo faremo prima che ricominci il campionato insieme alla Lega di A. Sarà un lavoro inutile perché mi auguro che il campionato termini regolarmente. Ha vinto il calcio, abbiamo sempre sostenuto l’esigenza di non rimanere fuori dal calcio europeo. Abbiamo dimostrato coerenza e grande compattezza”
– spiega il presidente della Figc Gabriele Gravina –

Si è concluso il consiglio federale odierno che ha accolto l’ipotesi dei playoff e playout come piano B nel caso dovesse insorgere nuovamente la necessità di interrompere i campionati a causa dell’emergenza Coronavirus.

Nella circostanza in cui anche questa soluzione non dovesse essere perseguibile, il consiglio ha varato un ulteriore piano C, secondo il quale sarà l’algoritmo a decidere quali squadre retrocederanno in Serie B e quali, invece, andranno in Europa. Ma a nessuna di esse sarà assegnato lo scudetto.
Entrambe due soluzioni valide e risolutive, quelle del piano B e del piano C, ma che tutti noi speriamo non si rivelino essere necessarie al fine di concludere il campionato.

Importanti novità anche per quel che riguarda la divisione femminile, che finirà la stagione, applicando gli stessi criteri correttivi validi per i campionati maschili.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C, dove vedere Turris-Avellino: streaming e diretta tv Sky Sport?
Tags: