Lecce, il Cagliari rivuole Deiola?

Pubblicato il autore: Mattia Ala Segui

Uno dei protagonisti della scorsa sessione invernale di calciomercato per il Lecce è stato, senza alcun dubbio, Alessandro Deiola, giunto dal Cagliari in prestito. Fin dall’esordio contro il Parma al Tardini, il centrocampista nativo di San Gavino Monreale ha conquistato Liverani  con la sua grinta e qualità, dimostrando di saper interpretare abilmente tutti i ruoli del centrocampo,  indifferentemente regista e centrocampista di rottura, con un importante contributo alla fase offensiva dei salentini, basti pensare al gran gol messo a segno contro il Torino. Il club proprietario del suo cartellino, ovviamente non poteva restare indifferente davanti alle buone prestazioni sfornate  dal classe 1995 in Salento. Infatti, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport edizione Sardegna, i rossoblù starebbero pensando di riportarlo alla base, per farne un punto fermo della squadra del futuro. L’intenzione del Lecce, soddisfatto del buon rendimento di Deiola, qualora dovesse salvarsi, è quella di far valere il diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni ai tempi della trattativa a gennaio. Ma nel contratto è anche presente un controriscatto a favore dei sardi, che qualora volessero realmente riprenderlo, dovrebbero versare nelle casse della società presieduta da Saverio Sticchi Damiani 4,5 milioni di euro. Nel frattempo, però, nella testa del sardo c’è solo il Lecce, e non appena avrà recuperato dall’infortunio al ginocchio, è pronto a ritornare a lottare come un  gladiatore per aiutare la squadra di Liverani a raggiungere l’obiettivo stagionale della salvezza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Carlo Pellegatti difende a spada tratta il Milan: "Non si tiene conto assolutamente che giochiamo mediamente con sei, sette assenti"