Lecce, Marco Calderoni:”Sogno un altro gol al Milan. Dal Toro in giù tutte coinvolte per la salvezza”.

Pubblicato il autore: Mattia Ala Segui

Il terzino del Lecce Marco Calderoni ha rilasciato un’intervista al canale tematico della società. Ecco cosa ha dichiarato:”Mi sento bene, durante la quarantena ho lavorato tanto. In generale, stiamo tutti molto bene e ora sul campo stiamo anche ritrovando i movimenti e la forza giusta per ripartire. Per la ripresa c’è grande entusiasmo, sappiamo che sarà difficile, perché si giocherà ogni tre quattro giorni. Bisognerà curare ogni aspetto, dall’alimentazione al proprio fisico. Non sappiamo a cosa si andrà incontro. Conteranno gambe e testa, bisogna stare bene su entrambi i punti di vista. Noi sappiamo perfettamente cosa vuole il mister da noi e cosa dobbiamo fare. Il fatto di riprendere il campionato ora è una cosa nuova per tutti noi, ma vogliamo affrontare il tutto con grandissimo entusiasmo”. Il difensore nativo di Latisana prosegue:”Credo che dal Torino in giù tutte saranno coinvolte. Questo penso che possa essere un bene per noi. Sarebbe bello ricominciare con un gol al Milan, come il girone di andata. Siamo una squadra che non molla mai, sono contento di quello che abbiamo fatto io e la squadra nel girone di andata. Siamo consapevoli che le prime due partite saranno davvero dure. Nonostante questo, abbiamo intenzione di partire con il piede giusto. In questi giorni stiamo lavorando a possibili nuove soluzioni tattiche. Il cambio di modulo potrebbe darmi maggiori opportunità per attaccare ed inserirmi”. Calderoni conclude commentando l’atmosfera che attende il Lecce alla ripresa del campionato negli stadi senza i tifosi:”Anche in merito a questo, secondo me, sarà necessario lavorare mentalmente. La mancanza della spinta dei tifosi sarà un handicap non indifferente. Dobbiamo cercare la forza tra di noi. Ci mancheranno anche gli abbracci dopo i gol, dobbiamo imparare a gestire anche questo. Ovviamente il Via del Mare ci ha sempre spinto e sostenuto, soprattutto nei momenti di difficoltà. Siamo consapevoli che gli occhi dei nostri tifosi saranno puntati su di noi, e dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo anche per loro”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Inter-Milan: streaming e diretta tv