Stadi chiusi per il Coronavirus? Perdite boom per la Serie A, Juventus ed Inter le più colpite

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui

Serie A, gli effetti del Coronavirus colpiscono anche il calcio. Il prossimo weekend, quello del 20 e del 21 giugno, ripartirà la Serie A con i recuperi della 25.a giornata ei ci abitueremo a scenari mai visti prima d’ora, ovvero le partite a “porte chiuse”. Un antipasto di questa situazione surreale, dettata dalla pandemia del Coronavirus, lo abbiamo visto con le semifinali di ritorno di Coppa Italia e lo vedremo questa sera in occasione della finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus.

Serie A, il forte impatto delle partite a porte chiuse

Ormai da mesi stiamo facendo i conti con la crisi che sta determinando il Coronavirus sull’economia mondiale e che si sta verificando anche nel mondo del calcio. La crisi oltre a colpire il calciomercato, che ripartirà ufficialmente a settembre, ha fornito un grosso contributo sulla necessità di disputare le partite a “porte chiuse”. E’evidente come gli stadi pieni oltre a garantire lo spettacolo, possano garantire grandi ricavi per i club di Serie A. Nonostante pare ci sia all’orizzonte una parziale apertura degli impianti nel finale della stagione, saranno comunque molte le gare da disputare senza spettatori. Stando ai numeri, circa 350.000 persone possiedono l’abbonamento alla propria squadra del cuore e al momento in merito non ci sono notizie riguardo un possibile rimborso degli abbonamenti anche in base alle partite non disputate.

Leggi anche:  Le parole di Vidal sul suo futuro

Ecco le perdite per i club di Serie A

La Gazzetta dello Sport fa sapere che per i club di Serie A la perdita determinata dai mancati incassi delle partite è vicina a circa 100 milioni di €. La squadra maggiormente colpita dalla mancanza di spettatori è certamente la Juventus, infatti la società bianconera è costretta a perdere tra i 15 e i 25 milioni di €. L’altro club di Serie A maggiormente colpito dalla crisi è l’Inter che perderà tra i 10 e i 18 milioni di € ed infine il Milan intorno ai 10 milioni di €.

Serie A, la lista delle perdite per i club

Atalanta: meno 4-5 milioni
Bologna: meno 1-2 milioni
Brescia: meno 1-2 milioni
Cagliari: meno 1-2 milioni
Fiorentina: meno 1-3 milioni
Genoa: meno 1-2 milioni
Inter: meno 10-18 milioni
Juventus: meno 15-25 milioni
Lazio: meno 2-3 milioni
Lecce: meno 1-2 milioni
Milan: meno 8-12 milioni
Napoli: meno 5-6 milioni
Parma: meno 1-2 milioni
Roma: meno 4-8 milioni
Sampdoria: meno 1-2 milioni
Sassuolo: meno 0,7-1 milioni
Spal: meno 1-2 milioni
Torino: meno 1-3 milioni
Udinese: meno 1-3 milioni
Verona: meno 1-2 milioni

  •   
  •  
  •  
  •