Amarcord Atalanta-Brescia 2000/2001: la bomba di Massimo Donati (VIDEO)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Atalanta-Brescia: un derby che aldilà della situazione delle due squadre è sempre una partita molto attesa dai tifosi. Le rovesciate di Zampagna e Doni oppure la fiammata di Comandini nel 2003, ma oggi è il tempo di parlare di bombe. Non quelle di Ruslan, ma di un ragazzino che nelle prime giornate del campionato 2000/2001, grazie al suo talento, è riuscito a stupire tutti: quel ragazzo si chiama Massimo Donati, assoluto protagonista di quella sfida contro le rondinelle.

Sesta giornata, i nerazzurri di Vavassori sono secondi in classifica, pronti ad essere la sorpresa del campionato: tra giovani (soprattutto del settore giovanile) e gioco bello da vedere. Dall’altra il Brescia di Baggio che sta attraversando una situazione delicata in termini di risultati. La partita sembra incanalarsi su uno 0-0, fino a quando Massimo Donati, grazie ad un cross di Zenoni, tira da lontano una cannonata che trafigge il portiere bresciano: opera d’arte calcistica su tela. L’Atalanta non si accontenta e sfiora il raddoppio con Rossini e Cristiano Doni, anche se a mettere il definitivo 2-0 è il centravanti Nicola Ventola. Tanti ricordi, tanti sogni, di una Dea dominatrice di un derby dove ha rimarcato la sua assoluta superiorità calcistica sotto tutti i punti di vista. E chissà cosa ci regalerà questo Atalanta-Brescia a porte chiuse.

Leggi anche:  Probabili formazioni Lazio-Sassuolo: le ultimissime
  •   
  •  
  •  
  •