Atalanta, Hans Hateboer raggiunge quota 101 presenze con la maglia nerazzurra

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Toccare quota 100 presenze è sempre un traguardo molto importante per la carriera di un calciatore: se poi condita dalla partecipazione in Coppa dei Campioni vale addirittura doppio. L’esterno destro dell’Atalanta Hans Hateboer ha raggiunto questo obbiettivo agguantando quota 101 con la presenza fatta nella serata di ieri contro la Sampdoria. Una grandissima ciliegina sulla torta di un percorso che, da quattro anni a sta parte, è sempre stato in continua crescita. Da semplice riserva a titolare inamovibile della squadra, dall’esordio contro il Pescara alla doppietta con il Valencia in quel di San Siro: quanta strada ha fatto Hateboer fino ad ora.

Il ciclo atalantino di Hateboer – Se Macchia nel secondo capitolo della Carica dei 101 era un eroe a Londra, Hans è l’eroe che in quel di Bergamo ha regalato grandissime soddisfazioni. Certo, ha attraversato dei momenti non facili, in particolar nel 2017 quando aveva il compito di sostituire a pieno regime un certo Andrea Conti, ma Hateboer non si è arreso: lui ha giocato le sue carte e ha vinto sotto tutti i punti di vista. L’anno scorso è stato uno dei migliori tra goal, assist e galoppate sulla fascia destra. Contesto ripetuto anche in questa stagione: con la doppietta contro il Valencia come ciliegina sulla torta (e il bello deve ancora venire).

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Kaio Jorge è sbarcato a Torino
Tags: