Gattuso infastidito: “Non siamo fortunati con Giua”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


La partita dei rigori. Anzi ormai sembra il campionato dei rigori. Più di uno a partita, tre questo pomeriggio tra Parma e Napoli. Anche dubbi, soprattutto il terzo quello fischiato a Kulusevski. E’ stato un brutto Napoli, quello visto al Tardini di Parma nell’anticipo della 35a giornata di Serie A. Gli azzurri, guidati da Gattuso, perdono per 2-1 con due calci di rigore alquanto dubbi fischiati dall’arbitro Giua di Olbia. già protagonista in un Napoli-Lecce al San Paolo, in cui non andò a vedere al Var un fallo su Milik, e Rizzoli per il suo errore lo sospese.
La gara si sblocca al primo minuto di recupero, con un’incursione di Grassi, che approfitta di un errore della difesa azzurra, che sfiorato da Mario Rui, cade in area e l’arbitro fischia il rigore. Caprari realizza il gol del vantaggio dei padroni di casa. Nella ripresa, Insigne pareggia sempre su rigore per fallo di mani di Grassi, rivisto al Var.
Ma a tre minuti dal termine, l’episodio chiave che ha fatto anche infastidire Gattuso che in conferenza stampa ha detto “non siamo fortunati con Giua”.
Infatti,il contatto tra Kulusevski e Koulibaly non è cosi netto, ed anche i telecronisti di Dazn, evidenziano la pessima gara dell’arbitro sardo. Se una volta gli arbitri italiani erano i migliori, questi onestamente sono da valutare.

Leggi anche:  Russian Premier League: Nizhny Novgorod, buona la “prima” nella massima serie
  •   
  •  
  •  
  •