Giletti: “Ronaldo è allo stesso tempo il problema e la fortuna della Juventus”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


La Juventus vince il nono scudetto consecutivo, il commento di Giletti. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il conduttore televisivo, noto tifoso bianconero, ha  parlato così della stagione della squadra di Sarri“Scudetto zoppo? Ci sono state polemiche e critiche, come se mancasse qualcosa o come se la Juve dovesse ambire a una perfezione assoluta. Ma è una cosa difficile. E’ un danno per Sarri che l’opinione pubblica si attendesse automatismi di gioco come a Napoli. Nella Juve ci sono tanti campioni: difficile creare una manovra articolata. Mi spiace definire zoppo questo scudetto, ma mi sembra inevitabile. Ronaldo è allo stesso tempo il problema e la fortuna della Juve. E’ il numero uno, ma la sua presenza impone delle scelte a cui Sarri si è dovuto adeguare. Se in squadra hai Ronaldo, devi muovere tutti gli altri in funzione del portoghese. E’ come spostare un paese per far passare la processione di Cristo. Così è complicato vedere scampoli di sarrismo”.

Giletti conclude la sua intervista al quotidiano sportivo parlando del vero obiettivo stagionale dei bianconeri: “Champions? E’ difficile arrivare fino in fondo. Già battere il Lione non sarà semplice. L’obiettivo è recuperare le energie psicofisiche: troppo spesso è stata staccata la spina prima del 90’. Sarri rischia se esce col Lione? È possibile. Anche se a me sembrerebbe una follia cambiare nuovamente il progetto tecnico dopo un anno”. 

  •   
  •  
  •  
  •