Serie B: chi conquista i posti playoff?

Pubblicato il autore: Roberto Liggi Segui

Contrariamente alla Serie A che si trascina stancamente verso la conclusione, il campionato di Serie B che si conclude il 31 luglio, si avvia a vivere un altro finale thrilling.

Spezia, Pordenone e Cittadella già qualificate

Con soli tre verdetti già assegnati (le promozioni di Benevento e Crotone in A, e la retrocessione del Livorno in C), la zona retrocessione è quanto mai incerta, e ancora da definire è la griglia playoff.

Sei i posti a disposizione con tre già assegnati: Spezia e Pordenone (che attualmente terza e quarta sono al momento in semifinale ma devono difendere questo privilegio), e infine il Cittadella.
Cinque le squadre impegnate ancora per la conquista dei restanti tre: Chievo, Pisa, Frosinone, Salernitana, ed Empoli con l’obiettivo di raggiungere la migliore posizione possibile in ottica passaggio del turno.

Questo il programma del 38° turno per la zona alta:
Cremonese-Pordenone
Entella-Cittadella
Chievo-Pescara
Frosinone-Pisa
Salernitana-Spezia 
Livorno-Empoli

Le combinazioni per: Spezia, Pordenone, Cittadella, Chievo, Pisa, Frosinone, Salernitana ed Empoli

SPEZIA 58 punti – 3° posto (Semifinale playoff) 
I liguri si assicurano il terzo posto e quindi la piazza da favorita per la A battendo la Salernitana. In caso di pareggio potrebbero essere scavalcati dal Pordenone, se dovesse vincere a Cremona.

PORDENONE 57 punti – 4°posto (Semifinale playoff) 
La matricola friulana è certa di essere al quarto posto con un pareggio con la Cremonese ma può ancora ambire al terzo e scavalcare lo Spezia.

CITTADELLA 55 punti- 5° posto (Quarto di finale playoff) 
La squadra di Venturato impegnata a Chiavari contro l’Entella può ancora piazzarsi quarta con un successo e un contemporaneo ko del Pordenone. Ma allo stesso tempo deve guardarsi alle spalle perchè con un pareggio può essere raggiunto da Chievo e Pisa con cui è in svantaggio negli scontri diretti.

CHIEVO 53 punti- 6° posto (Quarto di finale playoff) 
I clivensi autori di una gran rimonta in classifica si assicurano il sesto posto con un successo sul Pescara, e possono fare un pensierino al quinto essendo in vantaggio sul Cittadella negli scontri diretti.

Il pareggio invece mette a rischio il Chievo di essere superato da una tra Frosinone e Pisa, oltre che dalla Salernitana. Persino l’Empoli potrebbe aggangiare i gialloblù all’ottavo posto ma il Chievo prevarrebbe per differenza reti.
In caso di arrivo a pari punti con Empoli, Frosinone e Pisa a quota 54, Empoli e Chievo in vantaggio negli scontri diretti.

Una sconfitta sarebbe fatale in caso di: pareggio tra Frosinone e Pisa, e vittoria della Salernitana.

Ancora più terribile il rompicapo che coinvolge Frosinone e Pisa, avversarie al Benito Stirpe in quello che è già di fatto uno spareggio.

PISA 53 punti- 7° posto (Quarto di finale playoff)
I toscani sono ai playoff sicuramente battendo il Frosinone e possono ambire al quinto posto se Cittadella e Chievo non vincono.
Pareggiando invece potrebbero subire l’esclusione in caso di concomitanti vittorie di Empoli e Salernitana oppure Empoli e Chievo.
In caso di sconfitta a Frosinone, Pisa ai playoff solo se Salernitana ed Empoli non vincono.

FROSINONE 53 punti – 8° posto (Quarto di finale playoff)
Ciociari mai cosi in crisi a ridosso della fase cruciale.
Per loro però sarebbe qualificazione battendo il Pisa in casa: persino quinto posto nel mirino se Chievo non vincesse e Cittadella perdesse.
Più complicata la situazione in caso di pareggio: i ciociari dovrebbero sperare in una contemporanea non vittoria della Salernitana. 
In caso di sconfitta, Frosinone ai playoff solo se Salernitana ed Empoli non vincono.

SALERNITANA 52 punti – 9° posto 
La squadra di Ventura è praticamente costretta a battere lo Spezia per guadagnarsi un posto playoff. In caso di successo i granata scavalcheranno con certezza una tra Frosinone e Pisa impegnate nello scontro diretto.
Impossibile invece in caso di pareggio: aggangiando qualunque squadra a quota 53 punti, la Salernitana si trova in svantaggio con ciascuna negli scontri diretti.

EMPOLI 51 punti – 10° posto
Molto più agevole sulla carta il compito dei toscani che sul terreno del già retrocesso Livorno potrebbero ottenere un facile successo: unica condizione per poter entrare tra le prime otto.
Allo stesso tempo però deve augurarsi che Chievo, Salernitana o una tra Pisa e Frosinone non vincano in contemporanea. Se almeno una tra Chievo e Salernitana dovesse perdere, i toscani sono ai playoff.
Ottima la posizione dei toscani negli scontri diretti con Pisa, Frosinone e Chievo. In caso di arrivo a pari punti a 54, l’Empoli sarebbe la prima a passare.

  •   
  •  
  •  
  •