Atalanta, contro l’Inter appuntamento con la storia. Vincere per il secondo posto

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


L’ultimo atto di una stagione tanto particolare quanto storica: l’Atalanta stasera ha la grandissima possibilità di raggiungere il secondo posto in classifica in caso dovesse battere l’Inter di Antonio Conte. Gomez è compagni sono stati protagonisti in tutto e per tutto, nella quale l’emergenza Covid, vista la situazione a Bergamo, non ha fatto altro che dare quella grinta in più per regalare alla propria città quel sorriso che tra marzo e aprile si era completamente spento. I nerazzurri di Gian Piero Gasperini hanno affrontato questa ripartenza con un rendimento da scudetto. Quel tricolore dove la stessa Atalanta non era mai stata così vicina, con la possibilità di lottare fino all’ultima giornata contro la Juventus. Opportunità sprecata? Pazienza, ma per l’anno prossimo gli orobici saranno oggettivamente tra le rivali pretendenti alla vittoria finale. Dal futuro al presente, ma la fame rimane sempre la stessa, perché il secondo non è mai il prima dei perdenti per chi vuole costruire un percorso graduale e allo stesso tempo vincente: la ciliegina sulla torta per avere le motivazioni a mille in vista del 12 agosto (una data che difficilmente il popolo atalantino difficilmente dimenticherà), contesto dove la Dea toccherà il cielo con un dito sognando quella coppa dalle grande orecchie che tutti vorrebbero, almeno una volta, giocare. Un passo alla volta per fare la storia, perché stasera non ci sono scuse: Atalanta, bisogna vincere.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: