Calciomercato Milan: Giampaolo chiede la buonuscita

Pubblicato il autore: Gabriele Abbondi Segui


Tra Marco Giampaolo e l’universo Milan non è mai sbocciato l’amore, poco ma sicuro: la sua avventura sulla panchina rossonera (iniziata il 19 giugno 2019) è durata meno di quattro mesi, terminando con l’esonero dell’8 ottobre dopo la trasferta di Genova, a causa di un avvio di stagione ben al di sotto delle aspettative del pubblico e soprattutto della dirigenza (3 vittorie e 4 sconfitte, con soli 9 punti nelle prime 7 gare). L’arrivo di Stefano Pioli e gli ottimi risultati ottenuti dal tecnico parmigiano hanno indotto la società a riconfermarlo fino al 2022, pur avendo ancora a libro paga l’ex allenatore di Brescia, Empoli e Sampdoria. Questa situazione potrebbe risolversi a breve, in virtù del forte interesse del Torino per Giampaolo, dopo aver visto recentemente sfumare le sirene turche del Fenerbahçe: ottenuta la salvezza, il club granata vorrebbe ora lasciarsi alle spalle la deludente annata di Mazzarri e Longo assicurandosi il nativo di Giulianova per far ripartire il proprio progetto e riportare la squadra nelle posizioni in classifica di competenza. Per questo motivo, avendo già un accordo di massima con il Toro, l’ex tecnico del Milan vorrebbe rescindere il contratto con la società di via Aldo Rossi e, secondo MilanNews, ha richiesto anche una buonuscita per terminare definitivamente la propria avventura in rossonero.

Fonte: Calciomercatonews.com

  •   
  •  
  •  
  •