Josè Mourinho: “Presi a calci delle scatole con le nostre maglie celebrative”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Il tecnico Josè Mourinho attualmente al Tottenham e sempre amato dai tifosi dell’Inter perchè quando i nerazzurri riuscirono a conquistare il triplete nella stagione 2009-10 sulla panchina c’era proprio lui. In un’intervista rilasciata alla piattaforma DAZN, l’allenatore portoghese tra i tanti argomenti, ha parlato di un ricordo dell’ultima finale europea della squadra nerazzurra disputata e vinta per 2-0 al Santiago Bernabeu di Madrid contro il Bayern Monaco, proprio in quella fantastica annata. Di seguito il suo ricordo.

Josè Mourinho, le sue parole sulla finale 2010

Oh, è stato tanto tempo fa. Penso che Thomas Müller sia l’unico superstite del Bayern di quella gara…. Comunque, allora avevamo questa sensazione di invincibilità. Abbiamo avuto un percorso incredibile, molto simile a quello del Bayern in questa stagione. Segnano molti gol, giocano un calcio molto intenso, anche perché la Bundesliga è stato il primo campionato europeo a ripartire e questo è stato importante per preparare bene la fase finale di Lisbona. Un ricordo? Avevamo delle scatole nel nostro hotel con dentro le magliette celebrative, le ho prese a calci: odio questa roba di marketing. Sono sicuro che anche Bayern e Psg hanno questo tipo di divise, mi auguro che né l’allenatore né i giocatori le vedano prima della finale“.

  •   
  •  
  •  
  •