Moratti, che attacco alla Juve: “Eliminata dalla settima del campionato francese, mica dal Psg”

Pubblicato il autore: gaetanomasiello91 Segui


Moratti, che bordata alla Juventus.
E’ passata una settimana dall’eliminazione della Juventus in Champions contro il Lione di Rudi Garcia e le polemiche relative al flop bianconero non tendono a placarsi. Infatti nelle ultime ore sono arrivate le parole dell’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti che ai microfoni del “Quotidiano Sportivo” non ha risparmiato i bianconeri, usciti prematuramente dalla Champions League. L’ex presidente dell’Inter ha anche parlato di Lukaku e Messi e poi ha elogiato anche l’ottima Atalanta di Gasperini e spera che l’Inter possa vincere l’Europa League.

Moratti torna sull’eliminazione della Juventus agli ottavi di Champions per mano del Lione: “La Juve? Eliminata dalla settima del campionato francese, mica dal Psg. E’un’altra cosa, non c’è paragone. Non ho consigli da poter dare. Noi all’Inter abbiamo aspettato 45 anni per vincere la Champions, la Juventus è vicina alle nozze d’argento con questo digiuno, magari fa prima di noi a rivincere la Champions…”

Moratti ha anche parole di elogio nei confronti dell’Atalanta, a sua volta eliminata dal Psg: “Essere eliminati dal Psg di Neymar e Mbappe non è un disonore. Mbappe mi ricorda molto Garrincha, compagno di Pelè. Quando parte palla al piede, puoi solo sparargli sempre se riesci a mirare. Neymar? Giocava a tutto campo come non faceva da tempo”.

Moratti spera sulla possibile vittoria dell’Inter in Europa League, ultima squadra italiana rimasta. “Non sarà facile vincere l’Europa League, sono rimaste quattro formazioni competitive. Mi pesa, quasi, essere l’ultimo presidente italiano ad alzare una Coppa, però il mio amico Zhang è cinese….”

  •   
  •  
  •  
  •