Pagelle Atalanta campionato 2019/2020: centrocampisti

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


Mario Pasalic (10) – Una delle stagioni migliori della sua carriera da quando gioca nell’Atalanta. Trequartista? Mediano? Non importa, indipendentemente dalla sua posizione il risultato non cambia, anzi, migliora partita dopo partita. La sua perfezione negli inserimenti, unita alla capacità impeccabile nel fare costruzione, lo rendono un grandissimo giocatore (per non parlare dei suoi goal sempre decisivi). La ciliegina sulla torta? La cavalcata in Champions League.

Remo Freuler (9) – Costruzione e tecnica al potere per lo svizzero dell’Atalanta. Si riconferma sui buonissimi livelli degli ultimi due anni, e non delude le aspettative stagionali (con tanto di 2 goal e un assist). Insieme a De Roon riesce sempre a sfornare prestazioni di lusso, e anche quando il suo compagno di reparto cambia, il risultato rimane sempre invariato sotto tutti i punti di vista.

Marten De Roon (8,5) – L’idolo dei tifosi non fa eccezioni: l’ennesima stagione positiva a centrocampo tra grinta e palloni recuperati. “Ufo robot” ha soltanto un piccolissimo difetto: quando manca in campo (sia fisicamente che in termini di prestazioni) si fa sentire parecchio la sua assenza, e in fase di costruzione c’è bisogno di qualche miglioramento. Tutto ciò viene compensato però dal suo grandissimo impegno in tutti i 90 minuti. Titolarità in discussione? Mai.

Tameze (7,5) – L’Atalanta non sbaglia quasi mai quando individua un giocatore (anche a distanza di anni). Tameze ha sfruttato al meglio le sue opportunità diventando un mix del duo De Roon-Freuler: grinta e costruzione a tutto campo. Visto il calendario è stato molto impiegato, e non ha sbagliato quasi mai una partita. Ottimismo per il futuro (anche in vista di un probabile riscatto).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: