Il tweet di Ziliani: “Se Pirlo è un predestinato, Cambiasso…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Dopo il pareggio in trasferta rimediato contro il Crotone (1-1) e quello casalingo contro il Verona (0-0), alcuni tifosi e addetti ai lavori iniziano a polemizzare sulla scelta effettuata da Andrea Agnelli di scegliere Andrea Pirlo come nuovo allenatore della Juventus, prendendo il posto di Maurizio Sarri. Ovviamente è ancora presto per poter dare giudizio sull’operato dell’ex calciatore del Milan che, essendo alla prima esperienza nel ruolo di allenatore, ha bisogno di tempo e di partite per trasmettere la propria idea di calcio ai suoi calciatori.
Alcuni giornalisti su twitter (come Paolo Ziliani, ndr.) hanno sottolineato però la tendenza esagerata dei media in estate di etichettare Pirlo come un “predestinato” , “il nuovo Guardiola” e di non aver analizzato in maniera lucida le reali motivazioni che hanno spinto il presidente della Juventus a sceglierlo come nuovo allenatore.

Leggi anche:  Inter, Lukaku: "Non siamo una grande squadra"

Il tweet di Ziliani: “Immaginare Cambiasso in panchina un suo fascino ce l’ha”

Il giornalista Paolo Ziliani, con un post sul proprio profilo twitter, ha affermato: “Si può dire? Assieme a Condò, le cose migliori, più acute e intelligenti, a Champions Show le dice #Cambiasso. E se ne può dire un’altra? Se Pirlo è un Maestro di calcio, dunque un predestinato (così ci hanno raccontato), immaginare Cambiasso in panchina un suo fascino ce l’ha…”

 

  •   
  •  
  •  
  •