Piccinini sul VAR: “Se il protocollo impedisce la correzione di errori come i rigori negati ad Inter e Napoli allora…”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Dopo l’ultimo turno di Serie A sono emerse numerose polemiche sull’utilizzo del VAR in quanto, secondo quanto dichiarato da molti moviolisti, ci sono stati molti casi (come nei mancati rigori assegnati a Inter, Juventus e Napoli) in cui questo nuovo strumento di supporto non è stato usato adeguatamente.
In particolare, molto critico sulle prestazioni degli arbitri designati nel quinto turno di Serie A  è l’ex arbitro Graziano Cesari che, nel programma televisivo di Italia Uno Pressing, dopo aver analizzato gli episodi dubbi del weekend con la moviola, ha condannato soprattutto la mancanza di conformità di giudizio non solo tra i diversi arbitri ma anche dello stesso arbitro in episodi simili e li ha bacchettati sul mancato utilizzo del Var in casi assai sospetti. Anche l’ex telecronista di Mediaset, Sandro Piccinini, ha rilasciato la sua opinione sull’utilizzo del Video Assistant Referee.

Leggi anche:  Padova: una sconfitta che deve far riflettere

Il commento di Piccinini sul VAR

Il giornalista di Sky Sport, Sandro Piccinini, mediante un post sul proprio profilo Twitter, ha rilasciato la sua opinione sull’utilizzo del Var: “Il Var è nato per sanare le ingiustizie, ma se il protocollo attuale impedisce la correzione di errori evidenti come i rigori negati ad Inter e Napoli allora si riveda il protocollo. Oppure Rizzoli convinca gli arbitri a sfruttare di più e meglio l’OnFieldReview #NONVAR!“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: , ,