Crisi Pogba: “Non ho mai vissuto un momento così nella mia carriera”. E se la Juventus fosse la soluzione?

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui


Paul Pogba è in crisi. É lui stesso a dichiararlo in un’intervista rilasciata ai microfoni di RTL, durante la quale afferma:

“La Nazionale per me è una boccata d’ossigeno. Non avevo mai conosciuto un momento così difficile per me nella mia carriera. Per fortuna in Nazionale siamo come una famiglia: il gruppo è magico ed eccezionale. La Francia? Con il Portogallo la squadra ha mostrato molta maturità. Abbiamo provato le stesse sensazioni di quando abbiamo vinto la Coppa del Mondo. Deschamps ci ha avvertito che la nostra vita sarebbe cambiata dopo quel trionfo. E ora l’obiettivo è vincere l’Europeo”

Ma mentre il francese parla con toni entusiasti del suo ritorno in Nazionale, dopo quasi un anno, le polemiche intorno a lui non si fermano. Il concetto comune? Non può vivere di rendita per sempre. Il suo nome è noto nel mondo del calcio, certo, ma cosa possiamo dire delle sue attuali prestazioni? Nel Manchester United non è più così essenziale e la concorrenza intorno a lui, ad oggi, sembra essere forse non più forte ma sicuramente più determinante e necessaria. La Nazionale l’ha riaccolto dopo una lunga assenza ma anche lì le prestazioni non sono quelle alle quali ci ha abituati. Eppure la Juventus continua a sognare il suo ritorno. Che non sia la soluzione ideale a questo periodo da incubo?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Manchester United-Psg: streaming e diretta tv Champions League