Inter, Conte promette fedeltà: “Voglio stare qui tanti anni”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Antonio Conte sta bene all’Inter
. L’ex ct della Nazionale italiana ha lunghi progetti con la società nerazzurra, alla quale giura alta fedeltà. L’allenatore dell’Inter parla del suo lavoro sulla panchina della Beneamata al giornale britannico Telegraph: “Ho questa stagione e un altro anno di contratto con questa società, ho iniziato un progetto qui all’Inter e, sinceramente, voglio continuare questo progetto e restare qui per molti anni, perché stiamo costruendo le basi”. 

Inter, Conte: “Lukaku può diventare uno dei migliori al mondo”

Antonio Conte non parla solo della sua esperienza, parole anche per i suoi giocatori, come Lukaku: “Romelu è un giocatore incredibile e ha molto spazio per migliorare e diventare uno dei migliori attaccanti del mondo”. L’ex allenatore della Juventus ha grandi doti, sia come trascinatore mentale che tecnicamente. Apre, ovunque va, un mondo di aspettative, che possono realizzarsi. Lui sa questa cosa: “So che le aspettative su me stesso sono molto alte e, per questo, molte volte quando non vinci vieni molto criticato. Ma, d’altra parte, questa aspettativa significa che le persone mi considerano bravo nel mio lavoro. Risulta molto importante creare una base solida di lavoro ed essere preparati, quindi vincere. Molto spesso accade che arrivi e riesci a fare un lavoro incredibile, è successo sia con la Juventus che con il Chelsea. Qui all’Inter sono arrivato dopo 10 anni che il club aveva vinto tutto e che non vince nulla da 10 anni, quando non vinci per 10 anni devi cambiare tante cose e devi avere tempo per farle”. 

La scorsa stagione l’Inter non ha vinto nulla, ma ha costruito tantissimo e ha raggiunto posizioni e numeri che non faceva da anni, questo resta un buon traguardo per Antonio Conte: “Onestamente, la scorsa stagione penso che abbiamo fatto qualcosa di incredibile. Perché finire un punto dietro la Juventus, giocare la semifinale di Coppa Italia e poi giocare la finale di Europa League”. Il progetto tra Conte e società nerazzurra è appena iniziato, bisogna avere fiducia, darsi tempo, l’allenatore ribadisce ancora una volta il concetto, considerando le critiche che subisce ad ogni partita: “Il nostro progetto è solo all’inizio e stiamo creando la base, le fondamenta, per dare a questo club la possibilità di rimanere al massimo livello ed essere competitivo per provare a vincere qualcosa in ogni stagione”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Ronaldo a riposo: non convocato per Benevento