Inter, retroscena Messi, Laporta: “Moratti offrì 250 milioni per averlo”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Il dirigente sportivo spagnolo, Joan Laporta, ha dichiarato di voler tornare al Barcellona e si è candidato come presidente alle prossime elezioni, che si terranno il 20 e 21 marzo del 2021. Laporta non è nuovo al Barca, è stato presidente della società calcistica tra il 2003 e il 2010. Era andato via decidendo di non ricandidarsi alle elezioni a fine mandato. Il club blaugrana versa in condizioni economiche drammatiche, sabato è nato un accordo tra società e giocatori per aiutare il club. Tutti i tesserati hanno deciso di ridursi lo stipendio. Decisione che ha fatto riprendere fiato alla società spagnola, risparmiando una cifra di ben 172 milioni di euro.

Inter, Laporta: “Mortatti mi offrì 250 milioni per Messi”

A causa delle problematiche societarie e del feeling mai nato con l’attuale allenatore, Koeman, Messi potrebbe dire addio agli Azulgrana a breve. Ma Laporta lavorerà anche su questo, ha dichiarato: “Messi sicuramente ha delle offerte e nella vita può succedere di tutto”. Proprio a tal riguardo, ha aggiunto anche un aneddoto di qualche anno fa tra lui e Moratti che voleva la Pulce all’Inter: “Le offerte per Leo Messi ci sono sempre state. Nel 2006 venne Moratti, disposto a pagare per lui ben 250 milioni di euro, gli dissi di no”. A fine stagione il contratto dell’attaccante argentino scade e Laporta spera di riuscire a convincere Leo a restare: “Quando sarà il momento, parleremo per aiutarlo a decidere cosa è meglio per il Barcellona e per lui. So che ci ascolterà”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Pioli: “Partita era equilibrata in 11 contro 11. Ibra-Lukaku? Non so cosa si siano detti...”