Le parole dei medici sulle condizioni di Maradona

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Se l’è cavata anche questa volta. Maradona è stato operato martedì notte dai chirurgi della Clinica Olivos di Buenos Aires, che hanno impiegato 80 minuti per asportargli un pezzo della calotta cranica e rimuovere l’edema che faceva pressione sul cervello e richiudere tutto. In seguito all’operazione, Maradona, è stato spostato in rianimazione (dove resterà qualche giorno). I medici che stanno seguendo il fuoriclasse argentino sono stupiti dalla velocità del suo recupero. Ecco di seguito le parole di Leopoldo Luque, il medico che sta seguendo Maradona, che nella notte italiana ha fornito un aggiornamento sulle condizioni dell’ex stella del calcio.

Le condizioni di Maradona: le parole dei medici

Queste le parole di Leopoldo Luque che nella notte ha fornito un aggiornamento sulle condizioni di Maradona: “Dobbiamo essere cauti perché siamo ancora nel periodo post-operatorio. Ma è chiaro che non ha complicazioni neurologiche. Ci sono altri parametri che aspettiamo di valutare perché è ancora molto presto. Ma la ripresa è ottima e siamo stupiti di come sta guarendo”. Parole che hanno suscitato forti applausi e parole di incoraggiamento da parte dei sostenitori del Pibe de Oro che attendono notizie fuori dalla clinica. La figlia Dalma ha detto di avergli fatto visita dopo l’operazione, ma non ha fornito ulteriori dettagli sulle sue condizioni e ha voluto ringraziare tutti per l’appoggio attraverso un Tweet : “Voglio solo ringraziare tutti per le continue dimostrazioni di amore per mio padre, per mia sorella e per me, grazie a tutti coloro che hanno pregato per lui”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Basket Eurolega: le dichiarazioni di Ettore Messina dopo la vittoria sull'Alba Berlino