Napoli-Milan 1-3: i rossoneri espugnano il San Paolo. Doppietta di Ibra

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Al San Paolo in scena una splendida gara, finita 3-1 per il Milan. Il primo tempo Ibrahimovic porta i rossoneri in vantaggio, raddoppiando nel secondo tempo. Mertens accorcia le distanze con un gol splendido. Al 90+3 Hauge, inserito da Bonera al 73′, va in gol chiudendo i conti definitivamente.

Milan espugna il San Paolo dopo 10 anni

Dieci anni che il Milan non vinceva al San Paolo. Nonostante un Napoli in grande forma e agguerrito per 90 minuti, a vincere è stato il Milan, trascinato da un super Ibrahimovic. Rino Gattuso schiera in campo un 4-2-3-1: Meret – Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui – Fabian Ruiz, Bakayoko – Politano, Lozano, Insigne – Mertens. Il Milan, rappresentato momentaneamente da Bonera, risponde con un 4-2-3-1: Donnarumma – Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez – Bennacer, Kessié – Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic – Ibrahimovic.

Il Milan è arrivato al San Paolo ancora imbattuto in queste prime giornate. I rossoneri carichi più che mai e alla ricerca della quarta vittoria esterna per tornare in testa al campionato. Il Sassuolo, vincendo, si è portato primo, superando momentaneamente i rossoneri. Tutto lo staff del Milan si è affidato alla vena realizzativa del fuoriclasse Zlatan Ibrahimovic, in grado di segnare ben otto gol sin qui. E neanche questa sera ha deluso le aspettative. Con una doppietta ha steso il Napoli.
La squadra di Gennaro Gattuso era scesa in campo dopo la pausa per le Nazionali con la voglia di conquistare nuovamente i tre punti per agganciare proprio il Milan al secondo posto in classifica. Obiettivo sfumato per gli azzurri. Il Napoli non ha mai dato segni di cedimento per tutta la gara, ci ha provato in ogni modo a mettere in difficoltà il Milan e segnare, con Di Lorenzo che prende una traversa, Mertens prova ad inserirsi in area diverse volte, mettendo in difficoltà Donnarumma. Ma la palla non entra in rete. Napoli che per gran parte del secondo tempo rimane in 10 giocatori, per doppia ammonizione per Babayoko, che viene espulso.
Il Milan, grazie a questa difficile vittoria torna in testa alla classifica e lancia segnali a tutte le inseguitrici in classifica.Brutta sconfitta degli azzurri che nei prossimi giorni saranno impegnati in Europa League contro il Reijeka in casa. Il Milan volerà in Francia per affrontare il Lilla, sempre per l’UEL.

Leggi anche:  Serie C, dove vedere Turris-Avellino: streaming e diretta tv Sky Sport?
  •   
  •  
  •  
  •