Nazionale, il ct Roberto Mancini è positivo al Coronavirus. Ecco chi siederà in panchina al suo posto

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui


La giornata di oggi è stata piena di casi di positività al Coronavirus in Italia. Dalla conferma dei casi positivi di Strakosha, Lucas Leiva e Immobile nella Lazio al contagio del bomber della Roma, Edin Dzeko. In serata, tramite un comunicato ufficiale, la FIGC ha comunicato che anche il commissario tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini, è risultato positivo al Covid-19. Mancini è asintomatico e in isolamento nella sua abitazione a Roma.

Ovviamente, Mancini non prenderà parte all’impegno che vede la Nazionale impegnata in amichevole contro l’Estonia mercoledì 11 novembre. Per le ultime due gare di UEFA Nations League contro la Polonia domenica 15 e contro la Bosnia-Erzegovina mercoledì 18 invece si vedrà l’esito dei tamponi che effettuerà nel corso dei prossimi giorni.. Al suo posto, sulla panchina dell’Italia, siederà il suo vice Alberico Evani.

Leggi anche:  Basket Eurolega: le dichiarazioni di Ettore Messina dopo la vittoria sull'Alba Berlino

In questo caso, è sembrato quasi che il virus si sia voluto “vendicare”: lo scorso 22 ottobre, Mancini pubblicò, attraverso una storia sul suo profilo Instagram, una vignetta che suscitò diverse polemiche. In questa vignetta erano ritratti un infermiere e un paziente in un letto di ospedale, in cui l’infermiere chiede al paziente: “Hai idea di come ti sei ammalato?”. “Guardando i telegiornali”.
Mancini prontamente si scusò: “Ho solo condiviso una vignetta che mi è sembrata sdrammatizzare un momento complicato. Tutto qui. Non c’era alcun messaggio sottinteso e nessuna intenzione di mancare di rispetto ai malati e alle vittime di Covid-19, se così fosse me ne scuso”.

Questo però è il passato e noi tutti possiamo solo sperare che il ct Mancini guarisca il prima possibile.

  •   
  •  
  •  
  •