Piccinini su Conte: “L’Inter non ha avuto ferocia? Troppo semplice. A questo punto anche io potrei fare l’allenatore”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Dopo che è stata sotto per 2-0 fino al 60esimo, l’Inter è riuscita a ribaltare lo svantaggio contro il Torino di Giampaolo, vincendo per 4-2 grazie alle reti realizzate da Sanchez, Lukaku (doppietta) e Lautaro Martinez. I nerazzurri ritrovano una vittoria che mancava da quasi un mese, quando s’imposero per 0-2 in trasferta a Genova contro il Genoa, continuando la propria rincorsa alla prima posizione in classifica occupata dal Milan di Pioli che ora dista cinque punti.
Il tecnico dell’Inter, Antonio Conte, ha così analizzato la vittoria ottenuta in rimonta dai suoi ragazzi: ” L’approccio non è stato dei migliori, dovevamo essere feroci e invece lo è stato il Torino. Non riuscivamo a vincere neanche un contrasto. Capisco anche che è difficile attaccare la spina immediatamente di ritorno dalle nazionali, nel fine settimana tutte hanno avuto problemi dopo la nazionale. Siamo sicuramente mancati da questo punto di vista, c’è stato poco furore nella prima parte della gara“.

Leggi anche:  Sky o Eleven Sports? Dove vedere Brasile-Perù in tv e in streaming, Copa America 2^ giornata

Piccinini sulle parole di Conte: “L’Inter non ha avuto ferocia? Così è troppo semplice”

L’opinionista di Sky, Alessandro Piccinini, ha così commentato le parole di Conte nel Club di Caressa: “Conte dice che l’Inter non ha avuto ferocia, ma così è troppo semplice. A questo punto anche io potrei fare l’allenatore (…) All’Inter manca qualità a centrocampo. Conte ha detto che Eriksen non può fare il regista, ma vedendo la gara di oggi potrebbe essere una soluzione“.

  •   
  •  
  •  
  •