Sassuolo-Inter, la risposta dei nerazzurri: 3-0 al Mapei Stadium

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


L’Inter doveva dare una risposta. L’ha fatto. La gara al Mapei Stadium non era semplice, il Sassuolo ha dato filo da torcere a tutti fino ad oggi. La gara viene anticipata da grandi polemiche, in quanto gli ultras dei nerazzurri espongono uno striscione con tanto di minacce alla squadra.
L’Inter scende in campo con le intenzioni di sempre: fare bene e vincere. Il Sassuolo, forte da tanto risultati, attende gli avversari pronto a dare il massimo come nelle 8 gare precedenti.

Inter, un 3-0 che convince

Antonio Conte schiera la squadra con un 3-5-2: Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Gagliardini, Perisic; Vidal; Lautaro, Sanchez. Il Sassuolo risponde con un 4-2-3-1: Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; M. Lopez, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. I nerazzurri partono subito aggressivi e poco dopo minuti vanno già gol, con Sanchez. La squadra ospite cerca subito il raddoppio, tante le occasioni, con Lautaro e Perisic, ma al 14′ arriva il gol del 2-0 con Chiriches in autorete. Il primo tempo continua con l’Inter che non lascia spazi e si riversa continuamente nell’area d’attacco. In poche occasioni Berardi e Locatelli provano ad accorciare le distanze. Il primo tempo finisce così: 2-0. Nel secondo tempo si aspetta una reazione dei padroni di casa, ma i primi venti minuti ad essere protagonisti sono solamente i nerazzurri. Il gol del 3-0 arriva al 60′ con Gagliardini. Gli uomini allenati da De Zerbi non mollano, provano a entrare in gara, Berardi uno dei migliori in campo, diverse occasioni da gol, mai andate a buon fine, grazie ad un’attenta difesa dell’Inter. A metà secondo tempo viene inserito Traorè, che prova a riaprire la gara, ma nulla di fatto.
L’Inter chiude il match e mette a tacere le numerose, forse troppe, polemiche della settimana e si piazza secondo in classifica, proprio a pari punti con il Sassuolo.
I neroverdi che dopo una lunghissima serie di risultati positivi, cinque vittorie e tre pareggi, subiscono la prima sconfitta in campionato.
Per l’Inter, insaccati i tre punti, è subito tempo di pensare alla prossima gara, in Germania contro il Monchengladbach, per la quinta di Champions League, sperando di poter ancora centrare il passaggio di turno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Formazioni Manchester United-Liverpool: Solskjær col turnover, Klopp allarme difesa