Juventus, Khedira vicino all’addio: “Parlo spesso con Ancelotti”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui

Quest’anno Sami Khedira è rimasto fuori dal progetto bianconero. Fuori dal campionato e dalla Champions League. Grande rammarico per il tedesco che non vede l’ora di andare via da Torino. L’addio del centrosinistra, ex Real Madrid, che non scende in campo per una partita intera da mesi e che continua ad allenarsi in vista della riapertura del mercato invernale, ha parlato ai microfoni della Bild, dove ha affermato: “Sono aperto a nuove sfide. Ho passato un brutto periodo e voglio giocare di nuovo a calcio. Non vedo l’ora di rimettere piede in campo”.

Juventus, Khedira: “Parlo spesso con Ancelotti”

Anche se non scende in campo da tempo, Sami non ha bisogno di una vetrina per dimostrare il suo valore, è desiderato da numerosi club sia inglesi che tedeschi. Il giocatore si allena e spera di partire già a gennaio e di ricominciare con un nuovo club: “Il mio futuro? Ho molte forze ancora, quindi non guardo all’estate ma a gennaio. Un cambiamento è realistico e punto a quello”. In una recente intervista aveva dichiarato di sognare di chiudere la carriera in Premier League, il giocatore non ha cambiato idea. Sulle sue tracce anche la società tedesca dello Stoccarda. Il giocatore valuterà la scelta migliore per lui: “Non escludo un ritorno in Bundesliga, ma anche l’Everton in Premier. Parlo spesso con Ancelotti, conosce la mia situazione. Potrei comunque trovare anche un club fuori dall’Inghilterra. Sarebbe molto divertente andare in una squadra con tanti giovani giocatori, che potrei aiutare come mentore in campo e condividendo esperienze lavorative”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Allegri, dietrofront Juve: aspetta il Real Madrid