Lazio-Verona, Inzaghi: “Voglio tornare a vincere in casa”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Archiviata la qualificazione storica ai quarti di Champions League, per la Lazio è tempo di campionato. La prossima sfida per Inzaghi e i suoi ragazzi è il posticipo di sabato sera contro l’Hellas Verona all’Olimpico.
In conferenza stampa per presentare Lazio-Verona arriva un Simone Inzaghi felice, ma anche determinato: “Sono contento per quanto fatto in Europa, felice per i ragazzi e per la società. Adesso però dobbiamo trasferire questa euforia in campionato perché ci aspettano gare importanti ogni tre giorni”. 

Lazio-Verona, Inzaghi: “Voglio tornare a vincere in casa”

Giocare ogni 3 giorni tra campionato ed Europa non è semplice, i giocatori sono stanchi e ancora devono essere valutati tutti per le scelte da fare contro il Verona, l’allenatore afferma: “Non so ancora come stanno i calciatori più impiegati. Ieri abbiamo fatto una seduta di scarico, tra oggi e domani valuterò. Tra questi soprattutto Immobile da valutare, è tra quelli più stanchi. Bisogna fare delle valutazioni attente”.
Un giocatore che ha fatto vedere il meglio di sé nelle ultime gare è Andrea Pereira. Il centrocampista arrivato ad inizio ottobre dallo United si è inserito bene e in fretta, Inzaghi sembra contento del nuovo arrivato: “Andreas ha qualità, può ricoprire diversi ruoli. Ho deciso di inserirlo con l’infortunio di Muriqi, sono felice di averlo a disposizione”. 
Con la Champions League che ritornerà a febbraio, adesso l’unico impegno è la Serie A, dove il tecnico dei biancocelesti vuole continuare la scia positiva e raggiungere obiettivi importanti anche in campionato. I biancazzurri non ottengono un successo in casa in campionato dal 24 ottobre, Inzaghi vuole ricominciare: “Voglio tornare a vincere in casa in campionato, la Champions ci ha tolto qualcosa. Adesso resettiamo tutto e cerchiamo di giocare al meglio queste 4 gare che mancano prima di Natale, trovando continuità”. 
La gara di domani sera non sarà semplice, il Verona non molla facilmente, è una squadra ben organizzata e ha dimostrato già tanto in questo campionato, Inzaghi lo sa: “Sabato sera affronteremo un avversario che sta facendo bene anche quest’anno e che ha la fortuna di avere un grande allenatore come Juric”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia