Polemiche per la bestemmia di Buffon, Ziliani: “Lo fa da una vita, nessuna sanzione. La legge è uguale per tutti?”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Parma-Juventus, Buffon bestemmia in campo? Ziliani polemico su Twitter. Nel corso del match del Tardini il portiere bianconero si è reso protagonista di una frase blasfema che si è sentita nitidamente in diretta. L’episodio della bestemmia ha scatenato le polemiche sul web dal momento che appena la settimana scorsa Bryan Cristante, centrocampista della Roma, era stato squalificato per una giornata per un episodio analogo mentre per Buffon non è scattata alcuna sanzione. In particolare scrive La Gazzetta dello Sport: Buffon si è rivolto al giovane Manolo Portanova in questo modo: “Porta, mi interessa che ti vedo correre e stare lì (bestemmia) a soffrire eh, il resto non me ne frega un c***o”. Si sente l’audio, ma non si vede l’immagine del portiere. A quanto si è saputo, il giudice sportivo non ha ricevuto dalla Procura federale alcun materiale per approfondire il fatto, quindi non ha proceduto con alcun provvedimento disciplinare nei confronti dello juventino”.

Il giornalista Paolo Ziliani, sempre molto attivo sui social, non ha preso bene l’episodio e si è scatenato così su Twitter“LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI?
“Cara ⁦@FIGC, dato che hai appena squalificato Cristante per bestemmia, puoi squalificare anche #Buffon che lo ha appena fatto e lo fa da una vita? Grazie”.
(fai retweet se sei d’accordo)Buffon bestemmia”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  F1, Rob Smedley: "Si presentò dicendo che avrebbe eguagliato Schumi"