Roma, Fonseca: “Necessario dimenticare Napoli e vincere”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Alla vigilia della gara di Europa League, l’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, presenta il match contro gli svizzeri dello Young Boys. C’è bisogno di un riscatto dei giallorossi dopo il brutto ko di Napoli, e Fonseca pretende dai suoi che ci sia. In conferenza stampa l’allenatore portoghese dice: “E’ normale che dopo la partita di Napoli abbiamo fatto le nostre valutazioni, ma non ho paura che la sconfitta abbia minato la fiducia della squadra. Abbiamo capito cosa è successo a Napoli, cosa abbiamo sfagliato e cosa non ha funzionato”.

Roma, Fonseca: “Il ko a Napoli è solo un evento”

La sconfitta al San Paolo, anche se pesante, non grava su quanto di buono fatto fino ad oggi dalla Roma. L’allenatore ci tiene a sottolineare: “Non è questo risultato che altera l’atmosfera buona che c’è nella squadra. Non c’è ragione per non essere fiduciosi”. L’evento particolare deve rimanere solo un brutto ricordo, adesso bisogna pensare agli svizzeri che sono subito dietro i giallorossi in classifica con 7 punti. La Roma capolista del Gruppo A ha 10 punti, ottenuto già la qualificazione e adesso lotta per confermare il primato in classifica. All’allenatore della Roma non basta aver passato già il turno, pretende che la Roma dia un segnale: “Il risultato è sempre la cosa più importante, ma domani conta anche la prestazione. Dobbiamo giocare come facciamo sempre, senza più pensare alla partita con il Napoli. C’è un’altra gara che dobbiamo giocare e vincere”. 
Edin Dzeko contro il Napoli ha dimostrato di essere ancora fuori forma, l’allenatore è ancora indeciso se sarà in campo contro lo Young Boys o no: “Vedremo domani, è vero che sono rimasti fuori tanto tempo, e dobbiamo essere attenti alle loro condizioni scegliendo per il meglio in questo momento”.
Erano girate voci di un presunto rimprovero da parte di Dan Friedkin, ma Paulo Fonseca ha chiarito: “Non è vero, questa notizia è una grande bugia. Questo non è un lavoro serio, significa non rispettare la squadra”.  

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Olanda-Repubblica Ceca, streaming e diretta tv in chiaro RAI?