Sampdoria, Ranieri non convoca Candreva: serve una scossa

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Piccoli problemi alla Samp tra Ranieri e Candreva. L’allenatore ha ritenuto giusto tenerlo fuori per la gara di domani in trasferta a Verona, non convocando il giocatore. L’esclusione, anche di giocatori leader, per Ranieri è un modus operandi oramai. Lo ha fatto con Totti e De Rossi quando era sulla panchina della Roma, adesso tocca ad Antonio Candreva. La motivazione è una, semplice: quella di spronare il giocatore. Il tecnico doriano si aspetta molto di più dal centrocampista, ex Inter e Lazio, sia da un punto di vista tecnico che come leader sul campo.

Sampdoria, Ferrero d’accordo con Ranieri

Claudio Ranieri ha deciso la non convocazione del giocatore in pieno accordo con Massimo Ferrero, presidente blucerchiato. Così come riporta La Gazzetta dello Sport, il giocatore doriano, arrivato in prestito dall’Inter, resterà a Genova in attesa di sintonizzarsi con le esigenze della sua squadra e del tecnico. La decisione arriva in piena serenità anche con il centrocampista, senza nascondere alcun episodio problematico tra allenatore-giocatore, ed è un modo per dare un messaggio sia a Candreva che all’intera squadra, cercando di ottenere una risposta positiva sul campo da gioco. Ranieri, sui canali interattivi blucerchiati, ha dichiarato: “Durante il meeting ho parlato con Candreva, non l’ho convocato e adesso vediamo le scelte che farò, come sempre, la sera prima”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Italia-Svizzera vista da un tifoso