Sconcerti duro: “Sul campionato sta pesando l’esame inganno di Suarez. Si continua a far finta di niente”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

Sconcerti ritorna sull’esama farsa di Suarez. Nel consueto editoriale tra le pagine de Il Corriere della Sera, il noto giornalista e opinionista sportivo ha commentato così la vicenda che sta coinvolgendo il calciatore uruguaiano e il club bianconero: “Sul campionato sta ormai pesando l’esame inganno di Suarez. Il giocatore ha confermato la falsità del test, i professori anche. E allora? Sono passati tre mesi. Si può ancora fare finta di niente? Nessuno chiede punizioni, ma un dibattito serio su una realtà oggettiva sì. Per capire chi rispetta davvero le regole e chi no. Non so se la Juve sia più forte dell’anno scorso, ho spesso dubbi, ma è certamente cambiata l’aria che tira. La squadra si trova meglio con Pirlo, questo è piuttosto evidente. Forse proprio perché è poco invadente e quel poco che dice arriva da un grande passato. I giocatori amano riconoscere se stessi negli altri, tenere il fuoco della loro scienza acceso quasi soltanto nella loro esclusiva capanna”.


Sconcerti 
conclude parlando anche dell’Inter“I nerazzurri non hanno un gioco.  L’Inter è molto squadra, con Conte ha perso 5 partite su 51 ed è un dato assai significativo. Non può giocare bene perché non interessa e non è nella sua natura. Conte ha riempito la squadra di giocatori utili alla sua idea. Hakimi da una parte e Young dall’altra, e l’Inter va”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Siviglia-Roma in tv e streaming, amichevole 31 luglio 2021: diretta tv Sky?