Berlusconi, ricovero d’urgenza per problemi cardiaci

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Sono ore d’ansia quelle per Silvio Berlusconi, ricoverato al Centro cardiaco toracico di Monaco, ospedale specializzato proprio per le patologie cardiache. Ad apprenderlo è l’ANSA che sottolinea come l’ex Presidente del Consiglio ed ex presidente del Milan si trovasse a Valbonne, località nei pressi di Nizza, dove ha trascorso anche la maggior parte del lockdown a causa del Covid. Silvio Berlusconi, 85 anni a settembre, starebbe svolgendo esami di routine e tra pochi giorni potrebbe rientrare nella propria abitazione.

Ricovero Berlusconi deciso da Zangrillo

A predisporre il ricovero d’urgenza è stato il suo medico fiducia, Alberto Zangrillo, noto in Italia per le sue apparizioni nei salotti televisivi a causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus che ha colpito il mondo . Il noto medico ha deciso di ricoverare Berlusconi per “un problema cardiaco aritmologico“. All’ANSA ha così dichiarato: “Lunedì sono andato d’urgenza dove risiede temporaneamente il presidente, nel Sud della Francia, per un aggravamento e ho imposto il ricovero ospedaliero a Monaco perché non ho ritenuto prudente non affrontare il trasporto in Italia“.

Leggi anche:  Inter-Bellerin, l'Arsenal si apre alle trattative del prestito con diritto di riscatto. Empoli su Pinamonti

Queste le parole di Zangrillo su Silvio Berlusconi. Speriamo che l’attuale leader di Forza Italia, nonché proprietario dell’Associazione Calcio Monza, possa rimettersi presto. Già nei mesi scorsi era stato ricoverato per problemi cardiaci, oltre che per una presunta prostatite durante il mese di settembre, smentendo le voci che lo vedevano positivo al Coronavirus.

  •   
  •  
  •  
  •