Davide Nicola, la nuova salvezza passa per Torino

Pubblicato il autore: antonio gentile Segui

Stadi vuoti e tifoserie virtuali pronte a scontrarsi tra commenti e posizioni in classifica specie nei derby come quello di Torino.

Mentre i bianconeri esultano dopo la conquista della Supercoppa con fiducia e recupero di posizioni, l’altra metà di Torino granata deve fare i conti con una classifica deficitaria sul baratro della Serie B.

Come da copione non poteva mancare il cambio di allenatore con il passaggio da Giampaolo allo specialista Davide Nicola in precedenti salvezze.

Si punta sul mercato per dare spinta alla rosa specie sul centrocampo con la trattativa di Mandragora e conferme in attacco di Diaw o Sanabria. I procuratori sono in fermento per raggiungere gli obiettivi specie dopo la perdita da parte del Torino di Meitè sponda Milan.

L’allenatore Nicola conosce molto bene i suoi giocatori e sa quali prendere per il bene della società. Altri nomi seguiti sono quelli di Lerager del Genoa e Kurtic del Parma.

Leggi anche:  "Pretendiamo le scuse da società, allenatore e squadra"

A Belotti si affiancherebbe lo scoppietante Diaw come seconda scelta sempre a segno nel Pordenone rispetto Sanabria in definizione su cifre proposte tra il Torino e il Siviglia.

Una squadra in notevole sofferenza tra goal subiti e mancanza di
risultati con il presidente Cairo sempre in bilico sulla bocca dei tifosi stanchi di campionati anonimi di un Torino lontano dalle posizioni importanti.

Ora non e solo il tempo delle scelte o dei ritiri estivi ma la palla passa al girone di ritorno con il maggior numero di punti da conquistare in un campionato ricco di sorprese e figure decisive.

  •   
  •  
  •  
  •