Fiorentina-Crotone: quella volta che…i precedenti

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui


Esistono due soli precedenti tra Fiorentina e Crotone in serie A. Il primo risale alla stagione 2016-2017, prima della squadra calabrese nella massima divisione. La squadra toscana è allenata per la seconda stagione consecutiva da Paulo Sousa ed è reduce dal sonante 5-3 di Cagliari. Nelle file viola si annoverano elementi emergenti come Federico Bernardeschi e Federico Chiesa, entrambi prodotti del vivaio. In squadra giganteggia l’attaccante Nikola Kalinic, oltre a vecchi leoni come Gonzalo Rodriguez e Borja Valero. Il Crotone è allenato da Davide Nicola ed è reduce dalla sconfitta interna con il Napoli. E’ un Crotone giovane, pronto a dare battaglia. La gara si svolge allo stadio Franchi in notturna, alla 10° giornata di andata. E’ il 23 ottobre. La squadra locale è dodicesima a 12 punti, mentre la squadra ospite è fanalino di coda a quota 1, a sei punti di distanza dalla zona sicurezza. Dando uno sguardo alle formazioni, l’allenatore portoghese lascia a riposo Borja Valero e Kalinic, che ha segnato ben tre reti nella gara precedente. Torna Badelj, che fa coppia con Vecino in mezzo al campo. Nel Crotone, invece, Mesbah viene preferito a Martella nel ruolo di terzino sinistro, mentre Trotta e Stoian vengono preferiti a Tonev e Palladino come esterni d’attacco. Si gioca sotto una pioggia torrenziale. Gli ospiti vanno in vantaggio con la rete di Falcinelli, tra l’altro la prima subita in casa dai viola in campionato.  Complice il portiere viola, che non trattiene un cross innocuo di Rosi: è il 24′ .  Sette minuti prima, la gara era stata interrotta per ben 40′ a causa proprio della pioggia. Nella ripresa Sousa ripesca Kalinic e in zona Cesarini arriva il pareggio. Una zampata su calcio d’angolo del difensore azzurro Davide Astori all’85’  gela però Nicola, che salva ugualmente la propria panchina. La Fiorentina quindi si salva da una clamorosa sconfitta interna. Il pareggio però, non serve alcunché alla Fiorentina e poco anche al Crotone, che muove solo la classifica. Un risultato quindi che soddisfa nessuno. A fine anno la squadra viola si piazzerà ottava a 60 punti mentre il Crotone si salverà, raggiungendo quota 34, con due soli punti in più dell’Empoli, prima tra le retrocesse in serie B.

Stadio Franchi di Firenze

Fiorentina-Crotone                                            1-1        (0-1)

Fiorentina: Tatarusanu, Salcedo, Gonzalo Rodriguez, Astori, Tello, Vecino, Badelj,
Maxi Oliveira (1’st Kalinic), Ilicic, Bernardeschi (79′ Chiesa), Babacar (86′ Zarate)
A disposizione: Dragowski, Lezzerini,  Tomovic, De Maio, Milic, Diks, Borja Valero,
Cristoforo, Carlos Sanchez, Hagi.
Allenatore: Paulo Sousa
Cagliari: Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Mesbah, Rhoden, Capezzi, Barbieri,
Stoian, (72′ Palladino),Falcinelli (82′ Clayton),Trotta (87′ Simy).
A disposizione: Festa, Cojocaru, Dussenne, Sampirisi, Salzano, Crisetig, Fazzi,
Martella, Tonev
Allenatore: Nicola
Arbitro: Gavillucci di Latina
Marcatori: Falcinelli al 24′, Astori all’85’
Ammoniti: Stoian, Ceccherini, Salcedo
Spettatori: 22.783

 

 

  •   
  •  
  •  
  •