Inter, addio ad Eriksen: un club inglese prova l’affondo

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


All’Inter sono più che decisi a dire addio ad Eriksen. Il centrocampista danese, a sua volta, scalpita per andar via e trovare minuti sul campo, cosa che con Antonio Conte è sempre più difficile. Sono tante le squadre interessate al giocatore nerazzurro, negli ultimi giorni anche la Juventus e la Roma sono entrate in corsa per inserirlo nella propria rosa. Ma il problema principale, che non porta mai a nessuna trattativa a chiudersi, è il costo del giocatore. Eriksen costa troppo.

Inter, arriva il Leicester su Eriksen

L’ultima squadra interessata al giocatore danese è il Leicester. A differenza di molte altre società, che vogliono il giocatore per il suo talento indiscusso, le Foxes sentono anche la necessità. Il giocatore della squadra inglese, Dennis Praet, ha subito un brutto infortunio e resterà lontano dal campo fino ad aprile. Su questo problema nasce la necessità della società calcistica inglese di trovare un sostituto. Sul mercato, al momento, Christian Eriksen è l’uomo ideale, il centrocampista offensivo giusto per le Foxes. Anche per il Leicester subentra il problema che hanno avuto le altre squadre: il costo. Il club inglese non ha intenzione di acquistare subito il cartellino, così come si legge sulla Gazzetta dello Sport, e nemmeno prestito con obbligo di riscatto. L’Inter non ha intenzione di perdere soldi per la vendita del giocatore, quindi il suo cartellino non subirà variazioni di prezzo. Per il club nerazzurro al massimo prestito secco o con obbligo di riscatto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  FIFA Arab Cup 2021: definiti i quarti di finale