Juventus, niente Milan: possibile stop dall’Asl di Torino

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


A Torino si teme un possibile focolaio Covid-19, con due contagiati in due giorni, Alex Sandro e Juan Cuadrado. La squadra non è partita per Milano, dove domani sera dovrà affrontare i rossoneri. Domattina si faranno nuovi test, poi si valuterà la situazione.

Juventus, l’Asl potrebbe impedire ai bianconeri di partire

Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Sportmediaset, l’Asl di Torino potrebbe fermare la Juventus. Questa condizione potrebbe verificarsi nel caso dovesse uscire un altro positivo al controllo di domani mattina.
Dal suo canto, la società bianconera ha fatto sapere di voler disputare il big-match di San Siro. Ovviamente, nel caso lo stop dovesse deciderlo l’Asl, la Juventus non avrebbe nulla da contraddire. Il precedente tra Juventus-Napoli insegna molto. Al momento la Juve si ritroverebbe nella situazione dei partenopei.
Questa sera nulla è ancora deciso, Andrea Pirlo e i suoi ragazzi partiranno alla volta di Milano se tutto dovesse andare bene domattina. Le uniche assenze sarebbero i due contagiati e Alvaro Morata, infortunato.
Questa sera i bianconeri restano al JT Center e tutto gruppo squadra della Vecchia Signora verrà poi risottoposto a un nuovo giro di tamponi molecolari nella mattina di domani, 6 gennaio 2021. In seguito all’arrivo degli esiti si penserà ad uno stop o alla partenza per Milano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Roberto Carlos: "Italia grande mentalità. Vi racconto la verità su Hodgson"