Quagliarella, la rinascita di un campione

Pubblicato il autore: antonio gentile Segui

Passano gli anni ma non i goal spettacolari di un grande professionista come Fabio Quagliarella sempre corteggiato da grandi club. Esempio per i più giovani di non mollare mai specie se sei arrivato a 37 anni.

Intanto mentre la Juventus è in sofferenza per i suoi campioni infortunati tenta l’acquisto di Quagliarella. L’attaccante rimane stabile a Genova sponda blucerchiata consapevole delle voci che lo darebbero in partenza.

Anche dal punto di vista umano si dimostra molto umile dichiarando la sua vicenda in passato nel esser rattristato di dover lasciare una piazza importante come Napoli a causa di una persona che lo perseguitava constantemente. La rinascita con goal a raffica sempre in partite decisive vedi il derby della lanterna.

Un giocatore che non ha bisogno di commenti come sottolineato dal D.s. della Sampdoria che ama l’ambiente in cui si trova sopratutto il suo vulcanico presidente Ferrero.

Leggi anche:  Amichevoli Juventus estate 2021: calendario, date e orari delle partite in programma

Ma la Sampdoria non è solo Quagliarella si guarda al presente con le prestazioni del giovane Damsgaard e con possibili rinforzi in arrivo di Torregrossa e Sanasi Sy per dare continuità al progetto con bilanci stabili guardando al futuro con ottimismo. Nel Frattempo i dirigenti doriani si godono le prodezze del giocatore in una stagione non esaltante tra alti e bassi in panchina risulta decisivo in ogni momento.

Contributi visibili in passato anche in ottica Nazionale che Fabio ha sempre onorato con colpi fulminei sopratutto di tacco le sue specialità. Sembra quasi un eterno ragazzo per come corre in campo dando la sensazione di non volersi fermare mai. In sintesi uomo spogliatoio per le promesse di domani con l’augurio che ci possano essere altri fenomeni come lui.

  •   
  •  
  •  
  •