Ziliani attacca Conte: “Tratta l’Inter come una congrega di accattoni”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui

L’Inter si fa rimontare  dalla Roma, Ziliani polemico su Conte. Dopo aver ribaltato il match nel secondo tempo con le reti di Skriniar Hakimi, i nerazzurri non sono riusciti a portare a casa la vittoria e si sono fatti raggiungere nel finale da un colpo di testa di Mancini. Il tecnico Antonio Conte è finito nel mirino delle critiche per i cambi negli ultimi dieci minuti e in conferenza stampa ha parlato così del mercato, lanciando più di una frecciatina alla società: “Ma è da agosto che non facciamo mercato. Noi prendemmo Hakimi ad aprile e poi solo parametri zero o rientri da prestiti, non vi dovete sorprendere se non faremo mercato nemmeno a gennaio. Linea molto chiara, molto netta. Non faremo assolutamente niente. Lavoreremo come stiamo facendo e sono molto contento di questo gruppo che ha voglia di fare belle cose per l’Inter. Mi è stato detto di non chiedere nulla e cercheremo giustamente di fare del nostro meglio con quello che abbiamo, a testa bassa”.


Il giornalista Paolo Ziliani, sempre molto attivo sui social, ha attaccato così su Twitter il tecnico leccese: “Ma la cosa più incredibile (lo scrivo da un anno e mezzo) è che #Conte è arrivato all’Inter quasi degnandosi, non smette mai di ricordare che la squadra prima di lui era allo sfascio, tratta il club come una congrega di accattoni e tutti a lisciarlo e blandirlo.#RomaInter” “Siamo stanchi alla 3^ partita in 7 giorni”. (#AntonioConte) Come noto, infatti, l’Inter è la sola squadra, a parte altre 19, ad aver giocato 3 partite in una settimana. #RomaInter”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Adani elogia Mancini: "Ha salvato il calcio italiano. Felice per il ritorno di Sarri e Spalletti"