Il punto sulla zona retrocessione: altra occasione importante per il Torino

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui


Per il secondo turno consecutivo le ultime tre classificate in Serie A subiscono una sconfitta: il Cagliari di Di Francesco ha perso in casa con l’Atalanta: per i sardi si tratta della seconda sconfitta consecutiva, dopo quella all’Olimpico, sponda Lazio. Naviga in pessime acque il Parma di D’Aversa, che a Verona ha patito la quarta sconfitta consecutiva, rimanendo perciò ancorato alla penultima posizione in classifica. Il ritorno dell’allenatore della passata stagione ha portato solamente un punto nelle ultime sei gare. Fanalino di coda il Crotone di mister Stroppa, anch’esso sconfitto per la quarta volta di fila: l’ultima squadra a portare via punti alla formazione calabrese è stato il Sassuolo di De Zerbi. Questi risultati fanno aumentare, e non di poco, i rimpianti per il Torino per non avere portato a casa l’intera posta nella gara casalinga con il Genoa. Bisogna però anche dire che i rossoblù di Ballardini erano reduce da ben cinque risultati utili consecutivi, che gli hanno consentito di portarsi fuori dalla zona calda.

Leggi anche:  L'intervista di Insigne su Maradona: "Ci ha fatto vincere e sarà sempre nei nostri cuori"

Zona retrocessione, occasione per il Torino

Il destino però, ha riservato una seconda possibilità per il Torino di Davide Nicola: la trasferta di Cagliari di venerdì sera. In questa stagione, assai avara (eufemismo) di vittorie per la squadra granata, bisogna riprendere a vincere e, visto che la squadra piemontese ha vinto solo in trasferta, è ora di tornare ad ottenere il risultato pieno. Portare a casa i tre punti vorrebbe dire distaccarsi già in maniera significativa dal terz’ultimo posto; un pareggio vorrebbe dire ulteriore sofferenza, specie perché per le ultime due, un eventuale risultato positivo vorrebbe dire portarsi a ridosso dei granata.

Retrocessione Serie A, le altre squadre coinvolte

Il Parma affronterà in casa l’Udinese: i bianconeri hanno un andamento speculare sia tra le mura amiche che fuori: 24 punti equamente distribuiti tra andata e ritorno. Nelle ultime tre trasferte però, la squadra di Gotti è uscita sconfitta due volte (ultima la scorsa settimana, a Roma sponda giallorossa). Il Crotone invece, è atteso ad una trasferta difficilissima, in casa della Juventus. Il Torino quindi, dovrà assolutamente vincere a Cagliari per avere maggiore serenità: occhio però alla formazione sarda, anch’essa agguerrita. Il nuovo acquisto Sanabria risulta ancora fuori causa virus. Nella giornata di lunedì Nicola ha diretto una seduta tecnico-tattica con esercitazioni a tema; anche per oggi è previsto un altro allenamento. La gara decisiva si avvicina.

  •   
  •  
  •  
  •