Mughini non ci sta: “Questi sono contatti da autobus”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui


Napoli-Juventus
è sempre una partita sentita, soprattutto nella città partenopea, ed aver battuto i Campioni D’Italia per una squadra rimaneggiata può portare solo ulteriori motivazioni per gli uomini di Gattuso che con questi 3 punti si avvicinano di nuovo alla zona-Champions League con la gara da recuperare con i bianconeri, quella del 4 ottobre all’Allianz Stadium di Torino.

Napoli che ha vinto con il calcio di rigore di Lorenzo Insigne, che raggiunge quota 100 con la casacca azzurra, e dimentica quell’errore nella finale di Supercoppa di circa un mese fa.  Rigore che secondo il parere degli esperti è netto, infatti anche Doveri, dopo essere stato richiamata dal Var non ha avuto nessun dubbio a fischiare il penalty, dopo la manata in area di Chiellini su Rrahmani.

Leggi anche:  Il futuro di Gattuso: cruciale la sfida contro l'Inter schiacciasassi di Conte

E su questo episodio piovono le polemiche: infatti dopo le polemiche di Pirlo, giungono anche quelle dei tifosi, e di certo non poteva mancare la “sparata” di Giampiero Mughini che non accetta la sconfitta della sua squadra del cuore salvata anche da un grande Alex Meret: ” è un contatto simile a quelli che avvengono negli autobus sull’ora di punta, ogni trenta secondi. Naturalmente il giocatore napoletano stava lì a torcersi come lo avessero frustrato a morte.”
Sempre simpatico anche nei paragoni Mughini.

  •   
  •  
  •  
  •