Fonseca dopo Roma-Shakthar: “Che bello allenare la Roma!”

Pubblicato il autore: Realdo Amadio Segui

La Roma ha battuto 3-0 lo Shakthar Donetsk nell’andata degli ottavi di Europa League grazie alle reti di Pellegrini, El Shaarawy e Mancini. Una partita speciale per Paulo Fonseca. L’allenatore portoghese ha infatti guidato gli ucraini dal 2016 al 2019, conquistando lo scudetto e la coppa nazionale in tutte e tre le stagioni: “Questa squadra è fortissima, conosco bene i suoi giocatori e loro vogliono ribaltare il risultato. A Kiev sarà difficile.”

Il mister giallorosso ha poi parlato delle difficoltà del match: “Non è stato facile come il 3-0 farebbe pensare. Loro hanno pareggiato due volte con l’Inter e battuto il Real. Abbiamo concesso pochissimo, in queste partite c’è anche una motivazione extra”. La gara di ritorno si disputerà giovedi 18 marzo alle ore 18.55.

Lite Fonseca-Pedro: “Non ci eravamo capiti”

Fonseca ha elogiato la sua squadra nel post partita: “A me piace molto essere l’allenatore della Roma, mi piacciono molto sia la città che i tifosi, non è facile qui ma l’importante è essere sempre equilibrati”. Il tecnico ha poi chiarito il piccolo battibecco che ha avuto con Pedro: “La lite con Pedro nel secondo tempo? Non ci eravamo capiti”.

Leggi anche:  Milan piccola rivoluzione nella partita con il Genoa

Prima della gara di ritorno, la Roma dovrà affrontare la delicata trasferta di Parma. Le due squadre scenderanno in campo domenica 14 marzo alle ore 15. La partita sarà trasmessa da Dazn.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: