Inter, test rapidi negativi: isolamento fiduciario, attesa esito tamponi molecolari

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli Segui

Inter, test rapidi –  in base agli ultimi aggiornamenti  la squadra nerazzurra si trova in isolamento fiduciario per un totale di 14 giorni. Sono stati eseguiti i tamponi rapidi a tutto il team dopo l’accertata positività di Danilo D’ambrosio, risultati tutti negativi. Il prossimo passo è attendere l’esito dei tamponi molecolari, la squadra è attentamente monitorata e seguita fino al match contro il Sassuolo di sabato sera. Il tecnico nerazzurro Antonio Conte è costretto ad attendere ancora un pò, dopodiché potrà rasserenarsi. L’Ats di Milano ha dato il via libera al tragitto casa lavoro, scattate le misure previste dal protocollo sanitario compreso l’obbligo di cibarsi e fare le docce all’interno di camere personali alla Pinetina.

Inter, test rapidi: buone notizie sui negativizzati

Come ben sappiamo, Danilo D’Ambrosio è risultato positivo al Covid-19 ed è costantemente sotto controllo ma per ulteriori aggiornamenti sull’esito del giocatore occorrerà attendere un altro pò. Sorgono invece buone notizie in casa Inter: si sono negativizzati l’ad Antonello, l’avvocato Capellini, il vice ds Baccin e il membro dello staff tecnico che avevano contratto il virus a seguito del derby con il Milan. Restano invece ancora positivi l’ad Marotta e il ds Ausilio.

Leggi anche:  Arezzo-Pro Livorno, streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Serie D

Dubbi sulle Nazionali?

In casa Inter iniziano a insorgere dubbi sulle Nazionali, che sono in fare di valutazione. Per il Sassuolo al momento via libera. Tuttavia l’Ats di Milano visto l’isolamento fiduciario della squadra, potrebbe anche decidere di dare lo stop per il trasferimento. Oppure consentire il viaggio con mezzi privati.  Quest’ultima condizione accadde proprio nella scorsa finestra autunnale. Avremo una riposta concreta e decisiva entro le prossime 48 ore, soprattutto alla luce del risultato degli ultimi risultati sui tamponi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: