Juan Cuadrado “scagiona” Andrea Pirlo. Ed assicura: “Daremo il meglio!”

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

 Juan Cuadrado

Juan Cuadrado “scagiona” Pirlo. La Juve, come tutti gli appassionati sanno, viene da un marzo altalenante. Quello che sta per finire, è stato un mese in cui la formazione bianconera ha alternato prestazioni più positive, come quella vista nel ritorno degli ottavi di Champions contro il Porto, ad apparizioni decisamente da dimenticare, come la partita contro il Benevento. Il primo a finire nell’occhio del ciclone delle critiche è stato Andrea Pirlo. Ma dopo Paratici e Nedved, ci pensa il terzino a correre in difesa del suo allenatore.

Juan Cuadrado: “In campo ci andiamo noi”

Juan Cuadrado, apparso ad un incontro telematico con gli alunni del liceo Scientifico “S. Anna” di Torino, esprime parole di sostegno per il suo allenatore. Queste le sue dichiarazioni: “Il mister sta facendo un grandissimo lavoro, non è facile quando arrivi in un top club, e ci sono tanti giocatori nuovi. Non ha nessuna colpa, in campo ci andiamo noi e abbiamo perso troppi punti per strada”.

Il colombiano su CR7: “Sono contento che sia con noi”

Il difensore ha espresso il suo punto di vista sul derby e sul leader della sua squadra Cristiano Ronaldo. Agli alunni ha detto: “Dovremo affrontare il derby senza paura. Lo stiamo preparando bene e speriamo di vincere. CR7? Non ci credevo quando è arrivato alla Juve, sono contento che sia con noi. Non ho avuto problemi a lasciargli la numero 7, per me conta solo giocare“.

Leggi anche:  Superlega: la UEFA fa pace con 9 club. Le sanzioni erogate

Il terzino fissa gli obiettivi del finale di stagione

Il terzino, pedina fondamentale di Pirlo, fissa gli obiettivi di questo finale di stagione: “Vincere queste ultime partite che ci mancano e sperare di stare nei primi posti, raggiungendo ancora la Champions League. Poi c’è la finale di Coppa Italia, è una coppa importante visto che siamo usciti dalla Champions“.

 Juan Cuadrado carica la sua squadra contro il Torino

Il giocatore bianconero tira fuori la sua grinta in vista del derby della Mole: “Dobbiamo semplicemente scendere in campo con la voglia e credere che possiamo fare un buon risultato. Ce la metteremo tutta, non è lo stesso un derby senza i nostri tifosi. Dobbiamo essere professionisti e cercare di dare sempre il 100% anche se non ci saranno loro a sostenerci. Noi daremo il meglio

  •   
  •  
  •  
  •