Juventus, Dybala a lavoro senza sosta: il rientro della Joya è vicino

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


Paulo Dybala
si è infortunato la sera del 10 gennaio contro il Sassuolo. I tempi di recupero non sembravano così lunghi, secondo la società 15-20 giorni. Oggi, dopo oltre 2 mesi, l’attaccante ancora non torna in campo. Il ginocchio sinistro, che ha subito una lesione al legamento collaterale mediale, non ne ha voluto ancora sapere di rimettersi a posto e Paulo continua ad allenarsi. Il 27enne sta lavorando anche nei giorni liberi pur di tornare a giocare e riprendersi la sua Juve.

Juventus, il rientro dopo la sosta

L’attaccante argentino dovrebbe rientrare dopo la sosta delle Nazionali. Oramai non manca molto. L’ultima di campionato è quella contro il Benevento prevista per domenica 21 marzo, poi si torna in campo il 3 aprile. Al rientro dallo stop, previsto per le prime gare di qualificazioni ai Mondiali del 2022 in Qatar, la Juventus affronterà il Derby della Mole. Dybala rientrerà per la gara contro il Torino. A 10 giornate dalla fine del campionato rivedremo la Joya giocare. La Juventus, uscita dalla Champions, si sta dedicando totalmente al campionato, corsa scudetto ancora matematicamente aperta, poi tra due mesi ci sarà la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, i bianconeri sperano di aggiungere un altro trofeo in bacheca dopo la Supercoppa vinta contro il Napoli lo scorso 20 gennaio. La sosta sarà d’aiuto per il ritorno non solo di Paulo Dybala, ma anche di altri infortunati, come Ramsey, Alex Sandro e Buffon, i quali, tutti insieme, aiuteranno la squadra nel rush finale di campionato.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie C Femminile, Perugia-Lucchese 2-2. Chiasso riagguanta il pari all'87'. Antonelli para un rigore a Bengasi