Milan, squalifica Ante Rebic: si attende esito del ricorso per la riduzione

Pubblicato il autore: Veronica Pecorilli Segui

Squalifica Rebic
Milan – dopo l’espulsione con il Napoli in casa rossonera si attende la riduzione della squalifica dell’attaccante Rebic, qualora fosse accolto vige una buona possibilità di vederlo a disposizione contro la Sampdoria. Continuano a rimanere fuori per un totale di almeno 20 giorni, Romagnoli e Calabria. Quest’oggi in via Aldo Rossi ci sarà la sentenza del croato, sperando di tornare a disposizione di Stefano Pioli per il match del 3 aprile a San Siro. A riferirlo è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Inoltre, diversi i giocatori coinvolti nelle Nazionali, come Calhanoglu ai vari Hauge, Saelemaekers, Brahim Diaz, Gabbia e Krunic.

Squalifica di Rebic: a disposizione contro la Sampdoria?

Ante Rebic si presenta a Milanello dopo aver superato il problema all’anca destra, ma si attende la risposta del ricorso fatto dal Milan per la riduzione da due a una giornata di squalifica. Ovviamente l’obiettivo di tutta la società è che tutto si risolva nel minore tempo possibile a vantaggio di casa Milan. Qualora la riduzione fosse accolta il l’attaccante rossonero tornerebbe a disposizione contro la Sampdoria di Giuseppe Iachini. Continuano invece le terapie a Milanello per Alessio RomagnoliDavide Calabria, in out di 20 giorni.

Leggi anche:  Lazio, apprensione per Immobile. È caccia al sostituto: spunta l’idea Caputo.

Undici i giocatori presentati per i tamponi

A seguito dello svolgimento dei tamponi, si presentano al centro sportivo di Milanello un totale di undici giocatori. Questa la “formazione” dei presenti: Antonio Donnarumma, Tatarusanu, Theo Hernandez, Tomori, Castillejo, Tonali, Meité, Daniel Maldini, Rafa Leao, Mandzukic e Rebic.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: