Serie C: il Padova batte il Ravenna e consolida il primato

Pubblicato il autore: massimiliano granato Segui

Il Padova batte nettamente il Ravenna, fanalino di coda del girone B di serie C e consolida il primato. Per la squadra di Mandorlini si tratta della 21° vittoria su 32 gare: undicesima vittoria casalinga dei biancoscudati su 17 gare e vetta consolidata, a soli cinque turni dalla fine. Un netto 3-0 che fa salire a 65 il bottino di reti segnate: in tutta la serie C, solo la Ternana ha fatto meglio, con 76 reti segnate.
La partita
Chi pensa ad una partita semplice, rimane certamente deluso: la squadra romagnola di Colucci prova a dare battaglia, spingendosi in attacco, senza però riuscirvi. In casa biancoscudata c’è la necessità di portare a casa l’intera posta, specie pensando alla vittoria del Sud Tirol sull’Arezzo, nella gara delle 15. Il Padova, giocando alle 17.30, è ovviamente già a conoscenza del risultato finale. A sbloccare la gara ci pensa Halfredsson, servito da Chiricò: il sinistro dell’islandese, al limite dell’area, supera Albertoni: è il 29′. Al 54′ arriva il raddoppio, che mette di fatto fine alla contesa: lo stesso Chiricò segna su calcio di punizione. Al 74′ i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Pelagatti ma al 93′ fanno tris: Biasci calcia un rigore, Alberoni respinge ma sulla ribattuta lo stesso Biasci mette dentro: 3-0 e tutti a casa. Primato consolidato e +5 sul Sud Tirol, a soli cinque turni dalla fine.
Il campionato
Domani, martedì 30 alle ore 15, sarà la volta del secondo dei due recuperi per il Perugia. Finalmente quindi, si avrà una classifica giusta, senza gare mancanti. E’ una sfida che interessa i colori biancoscudati, che sperano logicamente che i padroni di casa fermino la compagine umbra, desiderosa di tentare fino all’ultimo l’assalto al primato. In caso di successo degli ospiti, però, rimarrebbe comunque una certa distanza: quattro punti. E’ però una distanza che non lascia ovviamente dormire tranquilli. Sarà quindi un finale mozzafiato, come del resto nel girone A, dove le distanze tra Como e Pro Vercelli sono più risicate: tre punti. La sfida per il sabato di Pasqua sarà particolarmente insidiosa per il Padova di Mandorlini, che affronterà fuori casa la Triestina, reduce dalla sospensione della gara di San Benedetto del Tronto, per i noti problemi della squadra di casa: è notizia recente che i giocatori abbiano preannunciato lo sciopero, vista la mancata erogazione di alcuni stipendi. Gara non semplicissima per il Sud Tirol, che giocherà a Legnago: i padroni di casa sono ancora impegnati nella lotta per non retrocedere.

Leggi anche:  Superlega: comunicato di Barcellona, Juventus e Real Madrid

 

  •   
  •  
  •  
  •