Tomori, la ferocia e determinazione di un campione

Pubblicato il autore: antonio gentile Segui

Vittoria di forza da parte del Milan sul campo della Roma in una partita scoppiettante. I rossoneri rispondono ai cugini interisti ormai in fuga verso lo Scudetto, lasciandosi alle spalle una Juventus lenta con punti persi e scarsa concentrazione.

In tutto questo contesto spicca la grande prestazione di Tomori del Milan elogiato da tutti gli addetti ai lavori. sopratutto per la sua velocità nel recupero degli avversari con grande personalità già vista in Coppa Italia dal suo allenatore. Avere un difensore così forte è un grande punto di partenza non solo per sostituire il compagno Romagnoli ma anche non subire goal e dare forza e sostegno al reparto.

Da sempre il Milan ha fatto la storia con difese impenetrabili vedi esempio la coppia Maldini-Nesta. Tomori in prestito dal Chelsea sicuramente non farà rimpiangere queste figure del passato in un calcio moderno dove la velocità conta molto.

Leggi anche:  Samp: vicino l'esonero per D'Aversa

Intanto i dirigenti rossoneri rimangono doppiamente soddisfatti del ragazzo con una cifra
molto alta ma ben spesa dalle casse del club. La sicurezza quella giusta per affrontare le partite anche le più difficili per raggiungere traguardi importanti nel futuro.

Il difensore ricorda un’ altro innesto quello di Barzagli alla Juve con caratteristiche similari che aveva fatto le fortune della vecchia signora.

In sintesi si parla spesso dell’attacco di una squadra mandando in secondo piano gli altri reparti ma se hai la fortuna di prendere un giocatore così nulla appare scontato.

  •   
  •  
  •  
  •