Allo stadio tornano i tifosi: il sì del governo

Pubblicato il autore: Martina Musu Segui


Arriva l’ok del Governo italiano all’apertura al pubblico dello Stadio Olimpico per Euro2020

Ieri 14 aprile, dopo giorni di attesa, il Governo italiano ha dato l’ok all’apertura al pubblico di almeno il 25% della capienza dello Stadio Olimpico di Roma per gli Europei 2020, oramai diventati Europei 2021, in programma dall’11 giugno all’11 luglio 2021. Indubbiamente si terranno in considerazione tutte le norme anti Covid-19, resta indiscusso l’utilizzo di mascherina e il rispetto del distanziamento sociale. Tra il pubblico si parla di individui vaccinati e con tampone negativo.

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina ha espresso parole rassicuranti e di speranza per cercare di tornare lentamente alla nostra quotidianità. “L’Italia dimostra di avere coraggio, quell’Italia che lotta contro la pandemia e lavora per ripartire in sicurezza secondo un programma e un calendario chiari e definiti”.

Serie A, fine campionato con il pubblico

La Serie A vuole i suoi tifosi negli spalti, perché le emozioni che si vivono allo stadio non sono le stesse che viviamo guardando una partita alla televisione seduti nel divano del nostro salotto. Ora, con il consenso del governo alla partecipazione dei tifosi per i match della Nazionale agli Europei, il presidente della Lega Dal Pino, a nome di tutti i club, ha preso la palla al balzo per proporre, nuovamente, un serio e dettagliato protocollo per riaprire al pubblico gli stadi. La proposta non sembra essere un’utopia, in quanto, almeno in fase iniziale, sarebbe anche simbolico per tutti, un numero minimo di tifosi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, dove vedere Genoa - Fiorentina: streaming e diretta TV SKY o DAZN?