Inter, Conte: “Stiamo facendo cose importanti, ora completiamo il percorso”

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui


Il tecnico dell’Inter Antonio Conte ai microfoni di Inter TV ha presentato il recupero della ventottesima giornata contro il Sassuolo che si giocherà domani sera alle 18:45 allo stadio “Meazza” di Milano.
“Sicuramente affrontiamo una squadra che ha un’identità, caratteristiche precise. Lavorano da un po’ di tempo con De Zerbi, un ottimo allenatore; bisognerà fare grandissima attenzione, rispettare tutto e tutti cercando di ottenere il massimo. Di solito, se vuoi fare campionati da protagonista deve esserci equilibrio. All’inizio della stagione abbiamo subito tanti gol perché non c’erano i giusti equilibri, poi piano piano siamo arrivati a fare delle valutazioni assieme ai ragazzi per trovare la formula migliore.  Aver avuto il poco tempo per recuperare il giusto, per noi e per il Sassuolo. Siamo abituati al fatto di giocare ogni tre giorni, in questo caso quattro. Al di là del recupero, l’importante è avere entusiasmo e voglia. Stiamo facendo cose importanti, ma al tempo stesso il percorso deve essere completato. La condizione fisica è importante a prescindere, il giocatore deve sentirsi bene in partita. Al di là delle media, l’importante è che si corra sempre nella giusta maniera, in fase di possesso e non possesso palla. In tutte le squadre pensare col ‘noi’ è la cosa più importante, anche perché il singolo non fa vincere la squadra. E’ il gruppo che esalta il singolo, i ragazzi lo hanno capito e stanno lavorando in questa direzione. Lautaro Martinez è cresciuto in tutto, con e senza palla. Nel tenere palla, nell’attaccare la profondità. Come gli altri, ha fatto dei miglioramenti veramente importanti; ora deve continuare su questa strada. Calcolando la giovane età, ha un grande avvenire davanti a sé, dipenderà da lui”

Leggi anche:  Allo stadio tornano i tifosi: il sì del governo
  •   
  •  
  •  
  •