Juve, il ritorno di un duo che ha fatto la storia?

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

Juve

Juve: possibile ritorno? Le parole di Antonio Conte dopo la partita pareggiata con lo Spezia, appaiono sibilline e soprattutto rivolte alla società. L’Inter, come noto, non attraversa una situazione finanziaria florida, con pesanti passività. Suning e Zhang cercano nuovi soci. A riguardo, Il Sole 24 ore, ha recentemente pubblicato un articolo spiegando la strategia dei proprietari cinesi per ottenere nuovi investimenti con l’aiuto di Goldman Sachs per 250 milioni di €. L’aiuto della banca sarebbe una soluzione tampone, fino a quando a Milano non arriveranno investitori in grado di aiutare a ripianare i debiti.

Juve, Conte pronto al ritorno?

L’attuale allenatore dell’Inter, al termine della sfida contro la squadra ligure, ha rilasciato alcune dichiarazioni che fanno intendere come la sua permanenza sulla panchina nerazzurra non sia sicura nella prossima stagione:”Sappiamo che i programmi societari sono cambiati per tanti motivi e alla fine della stagione si dovrà fare chiarezza, questo è inevitabile. I tifosi lo meritano. Ci vuole progetto chiaro? Sì”. Parole che aprono scenari fino a qualche tempo fa inimmaginabili. Adesso per il futuro del tecnico interista si aprono due strade: la prima vede una prosecuzione del matrimonio con l’Inter, a patto che la società sia trasparente sulla sua situazione finanziaria e globale. Conte è abituato a vincere, e non è assurdo pensare che pretenda garanzie su eventuali risorse, da impiegare nella finestra di calciomercato estiva, per acquistare nuovi rinforzi che lo possano aiutare a vincere la Champions. La seconda vuole il leccese lontano da Milano, magari alla corte della Vecchia Signora. Secondo un articolo di Paolo Bargiggia, ci sarebbero stati contatti con Nedved, anche prima dell’approdo di Sarri lo scorso anno. Si vedrà, ma un Conte bis alla Juve non sembra tanto surreale.

 

Leggi anche:  Europei pallavolo maschile , un'Italia da sogno si conquista la finale

Marotta, ritorno di fiamma?

La complicata condizione economica del sodalizio di via Turati, alimentata dal fallimento del progetto Superlega, starebbe portando, come anche rivelato in esclusiva ieri da Paolo Bargiggia nel suo blog, il dirigente nerazzurro a guardarsi intorno. Al riguardo, nelle ultime ore, si sono diffuse voci contrastanti: secondo alcuni l’amministratore delegato potrebbe seriamente tornare a Torino; secondo altri il tracollo dell’idea della nuova competizione avrebbe definitivamente raffreddato la “pista Juventus”, portando Marotta verso altre mete, dopo ovviamente una risoluzione consensuale dell’attuale contratto che lo lega all’Inter. Nulla esclude che, ove il bilancio del Biscione tornasse in bonis, Beppe Marotta potrebbe restare insieme a Conte, per continuare il ciclo vincente inaugurato quest’anno.

 

  •   
  •  
  •  
  •